TikTok e Apple rifiutano di testimoniare sulla Cina

Sia TikTok che Apple hanno rifiutato di testimoniare al Congresso degli Stati Uniti in un’audizione, riguardo ai loro legami con la Cina

L’audizione di martedì è progettata per esplorare le relazioni che l’industria tecnologica con base negli Stati Uniti ha con la Cina e se vi sono di conseguenza problemi di sicurezza nazionale.

TikTok ha dichiarato di non essere stato in grado di inviare un delegato adatto “con breve preavviso”, ma si è impegnato a “lavorare in modo produttivo” con il Congresso.

Apple ha detto di non avere commenti.

App di monitoraggio della polizia
“Ho invitato Apple e TikTok [US] a testimoniare martedì sulla loro attività in e con la Cina e sui rischi per i consumatori americani. Finora entrambi si stanno rifiutando. Qualcosa da nascondere?” ha twittato il senatore repubblicano Josh Hawley, che ha organizzato la sessione di martedì.

Non è chiaro quali altre società siano state invitate a testimoniare.

In un’intervista con il sito web di notizie Axios , Hawley ha affermato di non fidarsi di nessuno dei giganti della tecnologia.

Precedentemente su Twitter ha criticato Apple per aver rimosso l’emoji della bandiera taiwanese a Hong Kong e per aver vietato l’app di localizzazione della polizia utilizzata dai manifestanti sul territorio .

“Minaccia al controspionaggio”
“Chi gestisce davvero Apple? [Amministratore delegato] Tim Cook o Pechino?” chiese.

In una dichiarazione, la piattaforma cinese di condivisione video TikTok ha dichiarato di essere “impegnata” a “lavorare in modo produttivo” con il Congresso su questioni relative agli interessi di sicurezza nazionale.

“Sfortunatamente, con un breve preavviso non siamo stati in grado di fornire un testimone in grado di contribuire a una discussione sostanziale”, ha detto.

In una precedente dichiarazione, a ottobre , affermava che il governo cinese non aveva mai chiesto di rimuovere i contenuti e avrebbe rifiutato tale richiesta.

Ha anche affermato che i dati degli utenti statunitensi sono stati tutti archiviati negli Stati Uniti.

TikTok afferma che il 60% degli utenti statunitensi ha un’età compresa tra 16 e 24 anni.

La scorsa settimana, è stato riferito che TikTok stava subendo una revisione della sicurezza nazionale del suo acquisto dell’app Musical.ly.

La sua casa madre, ByteDance, ha acquistato Musical.ly per $ 1 miliardo (£ 773 milioni) nel 2017.

In una lettera aperta , due alti politici statunitensi hanno descritto TikTok come “una potenziale minaccia di controspionaggio che non possiamo ignorare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *