DSM e Twikit collaborano per sviluppare nuove applicazioni di stampa 3D nei mercati automobilistico, medico e dell’abbigliamento

Royal DSM e Twikit hanno annunciato una partnership che cercherà di sfruttare la stampa 3D per co-sviluppare nuove soluzioni nel settore medico, automobilistico e dell’abbigliamento.

Le società metteranno insieme le rispettive competenze, DSM porterà materiali e portata sul mercato e Twikit contribuirà con la sua esperienza nello sviluppo di software e applicazioni, per identificare nuovi modi di utilizzare la tecnologia additiva. Si aspettano di sviluppare soluzioni chiavi in ​​mano “rivoluzionarie” su misura in numerosi mercati verticali.

Ogni prodotto stampato in 3D sviluppato grazie a questa collaborazione sarà il risultato di un processo di scansione 3D iniziale prima che avvengano la progettazione, l’ottimizzazione del materiale, i test e la modellazione.

DSM e Twikit stanno attualmente lavorando allo sviluppo di un flusso di lavoro di produzione end-to-end per ortesi e protesi che sfrutterà la capacità della stampa 3D di fornire prodotti personalizzati ai clienti. La coppia ritiene che, sebbene questi vantaggi non siano segreti, l’adozione della tecnologia per queste applicazioni è ancora limitata. Hanno anche identificato cruscotti personalizzati, coperture leggere e sedili per auto nello spazio automobilistico e si aspettano di trovare applicazioni su richiesta a basso volume nel settore medico.

“La nostra collaborazione con Twikit ci consente di compiere progressi significativi in ​​settori chiave che trarranno vantaggio dall’adozione su larga scala della produzione additiva”, ha commentato Hugo da Silva, VP Additive Manufacturing presso DSM. “Nell’assistenza sanitaria, ad esempio, protesi e ortesi stampate in 3D su misura avranno un impatto positivo sulla vita delle persone in tutto il mondo. Rafforzare il nostro ecosistema di stampa 3D con partner esperti come Twikit ci consente di offrire ai clienti non solo materiali, ma anche competenze e approfondimenti per tradurre le esigenze del mercato in soluzioni di stampa 3D totali. Fornendo soluzioni end-to-end, siamo in grado di accelerare l’adozione della produzione additiva su larga scala. “

“Protesi e ortesi sono un eccellente esempio della trasformazione digitale e della personalizzazione avanzata abilitata dalla stampa 3D. Il nostro lavoro in altri settori, come quello dell’abbigliamento e dell’industria automobilistica, ha già dimostrato che la produzione additiva può generare un alto valore per gli OEM attraverso l’individualizzazione ”, ha aggiunto Martijn Joris, CEO e co-fondatore di Twikit. “Con la partnership, accelereremo la crescita e l’innovazione attraverso la catena del valore della stampa 3D”.

Le applicazioni sviluppate congiuntamente saranno svelate a Formnext il prossimo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *