Airbnb vieta le “case delle feste” dopo che cinque persone muoiono durante le riprese di Halloween

Il CEO Brian Chesky ha dichiarato in un tweet che la compagnia prenderà provvedimenti per “combattere le parti non autorizzate e sbarazzarsi della condotta offensiva dell’ospite e dell’ospite”.

“Dobbiamo fare di meglio e lo faremo. Questo è inaccettabile”, ha aggiunto Chesky.

Tre persone morirono nella casa, nella città di Orinda, vicino a San Francisco, e altre due morirono più tardi in ospedale.

Secondo quanto riferito, la casa è stata prenotata con un pretesto per un piccolo gruppo, prima di essere pubblicizzata su Instagram come sede di una festa di Halloween che alla fine ha attirato una folla di oltre 100 persone. L’host non ha autorizzato la festa, ha dichiarato Airbnb.

Tutti coloro che sono morti avevano meno di 30 anni. La quinta vittima è morta in ospedale venerdì sera. Entro sabato la polizia non aveva arrestato o identificato alcun sospetto. Gli ufficiali hanno detto di aver trovato due pistole a casa.

Chesky ha affermato che Airbnb creerà un team di risposta rapida “party house” dedicato ed espanderà lo screening manuale delle prenotazioni ad alto rischio. La società, che dovrebbe fluttuare sul mercato azionario nel 2020, avrebbe anche preso provvedimenti contro gli utenti che hanno violato le sue politiche, ha detto.

Salta il post su Twitter di @bchesky

Brian Chesky

@bchesky
Starting today, we are banning “party houses” and we are redoubling our efforts to combat unauthorized parties and get rid of abusive host and guest conduct, including conduct that leads to the terrible events we saw in Orinda. Here is what we are doing:

2,327
6:00 PM – Nov 2, 2019
Twitter Ads info and privacy
946 people are talking about this
rapporto
Fine del post su Twitter di @bchesky
In risposta alle sparatorie di massa, il governatore della California Gavin Newsom ha chiesto al Congresso di approvare la legislazione sul controllo delle armi. “Questo a malapena farà notizia oggi. Ecco come siamo diventati insensibili a questo”, ha detto. “I nostri cuori fanno male alle vittime e a tutti coloro che sono colpiti da questa orribile tragedia”.

Scrivendo su Twitter sabato, Chesky ha dichiarato: “Quello che è successo giovedì sera a Orinda, in California, è stato orribile. Sento le famiglie e i vicini colpiti da questa tragedia: stiamo lavorando per sostenerli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *